Viaggiare, Vivere, Lavorare, Studiare, Emigrare

Australia: vivere l’avventura in tutta sicurezza

Condivi l'Articolo!Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

L’Australia è una terra affascinante, una combinazione perfetta di natura selvaggia e modernità, dove panorami dai colori accesi si stagliano a perdita d’occhio, e dove anche i viaggiatori più avventurosi possono trovare infinite fonti d’ispirazione per i loro itinerari.

Quando si pensa a quest’isola meravigliosa, la prima cosa che viene in mente è proprio la sua natura pressoché incontaminata, con le sue onde perfette per il surf, le sue innumerevoli specie animali e vegetali, le sue rocce dai colori intensi.

Un paesaggio nel quale viene voglia di immergersi completamente, abbandonando i propri sensi a un vero e proprio idillio. Non tutti sanno però che la flora e la fauna australiane sono ricche di specie potenzialmente pericolose come squali, serpenti, coccodrilli e insetti, ma anche di piante velenose: è dunque necessario prestare attenzione, informarsi prima della partenza, ma anche stipulare una buona assicurazione di viaggio.

Assicurazioni viaggio: cosa scegliere per volare in Australia?

L’offerta di assicurazioni viaggio su internet è ricca e variegata, e spesso la scelta può generare un po’ di confusione. Per questo è importante avere ben presenti i vantaggi che può comportare la scelta di una buona polizza viaggi, e sapere quali caratteristiche dovrebbe avere per garantire una copertura adeguata, e di conseguenza una vacanza rilassante e all’insegna della sicurezza.

Si parte dalla copertura per l’annullamento del viaggio, utile nel caso in cui sia necessario annullare il viaggio per motivi legati a infortuni, lavoro o malattia, e quella per lo smarrimento del bagaglio, inconveniente che spesso può compromettere la buona riuscita del viaggio.

Oltre a questo tipo di copertura, è possibile (anzi, consigliabile) stipulare un’assicurazione viaggi che copra anche le spese mediche straordinarie. L’Australia e l’Italia hanno stipulato un accordo che permette ai cittadini italiani che si recano in questo paese di ricevere assistenza sanitaria.

Questo accordo offre tuttavia una gamma limitata di servizi sanitari, e non è da considerare sostitutivo dell’assicurazione di viaggio privata. Qualche esempio? Quest’ultima copre tutte le spese dovute a un eventuale rimpatrio anticipato o un prolungamento della permanenza per motivi di salute, situazioni che possono verificarsi nel caso siano necessari un’operazione chirurgica o un ricovero.

Assicurazioni viaggio: scegli la migliore con un preventivo gratuito!

Al momento di scegliere la polizza ideale per la propria vacanza, è possibile fare un preventivo in pochi minuti indicando semplicemente le caratteristiche del viaggio, e visualizzare le varie opzioni proposte, corredate di un elenco delle spese coperte e dei massimali. Un altro aspetto da non sottovalutare è l’assistenza garantita 24 ore su 24, una vera comodità in caso di urgenza.

Avere un’assicurazione in viaggio è importante, ma naturalmente lo è anche essere prudenti: attenzione al bagno in mare, da fare rigorosamente nelle zone segnalate come balneabili (e dove gli squali non arrivano!), e occhio anche alle correnti molto forti, capaci di mettere in pericolo anche i nuotatori provetti. Un occhio di riguardo va dedicato anche all’abbigliamento sportivo: durante le escursioni indossate calzature protettive, e per le immersioni utilizzate una muta che vi proteggerà dalle meduse.

Buona avventura!

Condivi l'Articolo!Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Lascia un Commento

commenti