Che l’Australia sia circondata da un mare meraviglioso e ricco di bellezze da ammirare, non è certo un segreto.

Attorno all’intero continente ci sono mari pieni di coralli, pesci e animali di ogni specie che aspettano solo di essere scoperti. E questi luoghi sono certamente i preferiti al mondo dagli appassionati di immersioni e snorkeling, data la varietà di fauna che si ritrova al loro interno e la limpidezza delle acque.

Di posti imperdibili in cui cominciare le immersioni, in Australia, ce ne sono tanti. Ma alcuni, in particolare, spiccano rispetto ad altri, grazie a una bellezza e una varietà incredibili.

 

La Grande Barriera Corallina

Immersione barriera corallinaQuesto è, senza ombra di dubbio, il paradiso delle immersioni per eccellenza.

La Grande Barriera Corallina australiana è la barriera corallina naturale più grande al mondo, estendendosi per quasi 2600 km, al largo del Queensland, e comprende le coste dell’Australia continentale e delle isole.

Grazie all’infinito numero di specie di coralli e alla grande varietà di animali, fra cui si ricordano squali, tartarughe marine, mante, delfini, moltissime specie di pesci e altrettante specie di uccelli marini che vagano nei cieli, questa barriera corallina è diventata patrimonio dell’umanità nel 1981.

Immergersi in queste acque è d’obbligo per tutti, appassionati e non. Persino i neofiti delle immersioni possono cimentarsi in questa impresa, grazie ai tanti punti di immersione, adatti a tutti i livelli di esperienza.

 

Il Ningaloo Marine Park

Ningaloo Marine ParkSe la più grande barriera corallina al mondo l’abbiamo già citata, la seconda più grande è quella rappresentata dal Parco Marino Ningaloo, situato al largo delle coste dell’Australia Occidentale.

Questa barriera si estende per 260 km, e, oltre a poter ammirare pesci e coralli, è possibile avvistare delfini e persino qualche nido di tartaruga sulla spiaggia.

Punto forte della barriera corallina del Ningaloo sono gli squali balena, che ogni anno scelgono queste coste per le loro migrazioni e che possono essere ammirate tramite la popolare attività del whale watching.

 

Byron Bay

Byron Bay Scuba DivingA nord delle coste del Nuovo Galles del Sud, questa baia è perfetta sia per principianti che per esperti nel campo delle immersioni.

Grazie ad una mescolanza di acque tiepide e calde, questa zona è molto popolata da numerose specie.

Fra le bellezze che è possibile ammirare si citano delfini e balene, che prendono di mira queste zone durante le loro migrazioni, principalmente da giugno a ottobre.

 

Fraser Island

Lake McKenzie - Fraser IslandLa più grande isola di sabbia al mondo offre, con i suoi oltre 300 km di coste, un’occasione unica per poter ammirare la bellezza del mare australiano. Situata al largo della costa orientale del Queensland, l’isola è la casa di molte specie marine e terrestri.

Fra le particolarità legate a Fraser Island si annovera la presenza del relitto della Maheno, una nave andata alla deriva nel 1935, che ora è parzialmente sepolta dalla sabbia.

Le maree che occasionalmente alzano il livello del mare permettono all’acqua di ricoprire quasi interamente le spiagge, portando una autentica ventata di vita marina.

 

Darwin Harbour

Darwin Harbour Scuba Diving

Ancora relitti nella baia di Darwin nel Territorio del Nord.

Qui infatti, oltre che una ricca vita marina caratterizzata da coralli e più di 400 specie diverse di pesci, sono presenti numerosi relitti risalenti alla seconda guerra mondiale, fra i quali è possibile nuotare.

I relitti, ormai ricoperti da alghe e coralli, sono una vera miniera d’oro per i turisti che vogliono ammirare quante più creature è possibile.

 

 

Lascia un Commento

commenti

1 commento