Phillip Island Australia

Phillip Island si trova a circa 140 km a sud est di Melbourne ed è collegata alla terraferma tramite un ponte di oltre 600 metri, che la mette in comunicazione con la città di San Remo. Il nome dell’isola deriva da Arthur Phillip, primo governatore del Nuovo Galles del Sud.

L’isola possiede una ricca varietà di animali e piante, ma il vero fiore all’occhiello di Phillip Island è il suo circuito, ben conosciuto dagli appassionati motociclisti, dove quotidianamente sfrecciano i campioni delle due ruote.

Motogp Australia

Circuito di Phillip Island

Il moderno circuito è stato aperto nel 1956, per poi essere chiuso 22 anni dopo, con una successiva riapertura nel 1989. Il circuito, la cui lunghezza supera i 4 km, è costellato da curve, per un numero totale di dodici e come unico rettilineo presenta quello in prossimità dei box.

Questo circuito è la tappa fondamentale per qualunque appassionato di motociclismo, dato il numero di corse che vengono svolte. Da citare assolutamente sono il Gran Premio d’Australia, che vi si corre dal 1997 e il Campionato Mondiale Superbike, corso qui dal 1992.

Sono tante le attrazioni e gli eventi del circuito, dedicate a tutti i turisti, anche a chi non è particolarmente amante delle moto, e che sono assolutamente imperdibili.

Il circuito dei Go Kart, ad esempio, è perfetto per chi non riesce a stare sulle due ruote, ma vuole comunque provare le emozioni dei motociclisti che gareggiano sul Phillip Island Circuit. Il percorso è una rappresentazione in miniatura, lunga poco più di 700 metri, del Grand Prix Circuit ed è ad esso affiancato. È possibile fare un giro da soli, gareggiare con gli amici e, per i più piccoli, sono anche disponibili “Go Kart Tandem”.

Fra le altre attrazioni c’è il Tour Guidato, grazie al quale è possibile vivere le emozioni di una vera gara, e, per bambini e adulti, le sempre amate slot cars, con una pista tutta per loro.

Spiagge Philip Island

Phillip Island – Spiagge Perfette

È impossibile pensare di visitare Phillip Island senza dedicare almeno un paio di giorni alla scoperta delle sue spiagge. Sono tantissime le attività che si possono svolgere lungo le coste dell’isola, prima fra tutte, ovviamente, una giornata in pieno relax, trascorsa a prendere il sole.

Le acque che circondano l’isola sono perfette per fare un tuffo e cimentarsi in una rinfrescante nuotata, ma sono anche l’ambiente naturale di molti surfisti, che qui trovano le onde perfette da cavalcare e numerosi tornei a cui prendere parte.

Altro must dell’isola è il whale watching, ovvero l’osservazione di balene e capidogli che, ogni anno, a partire da giugno, passano per queste acque durante la loro migrazione. Preso il binocolo, si può partire, preferibilmente nel primo mattino, alla scoperta di questi maestosi giganti del mare.

Infine, a chi ama l’avventura e le emozioni, si consiglia di affittare una moto d’acqua per sfrecciare fra le onde.

Pinguini Phillip Island

Phillip Island – Pinguini, Koala e Natura

La prima cosa a cui si pensa quando si nomina Phillip Island è senza dubbio il suo circuito. Ma la seconda cosa che balena in mente sono i pinguini! Sì, perchè l’isola è la casa di moltissimi di questi uccelli, che quotidianamente regalano ai turisti uno spettacolo unico. Ogni sera, quando sopraggiunge il buio, centinaia di pinguini ritornano dal mare sulla terraferma, dopo una giornata di pesca. I turisti e gli appassionati possono dunque ammirare la cosiddetta Parata dei Pinguini, posizionandosi sul view point di Summerland Beach o sulla Penguin Sky Box. Per i più appassionati, si possono anche richiedere tour guidati.

Ma i pinguini non sono certo gli unici animali dell’isola. Una miriade di koala popola questo luogo. I piccoli marsupiali possono essere facilmente osservati anello Koala Conservation Centre, in cui, grazie a numerose passerelle costruite sulle cime degli alberi, si possono ammirare i koala direttamente nel loro ambiente naturale.

Ancora koala ma non solo al Maru Animal Park, meta gettonatissima dai turisti di tutte e età. Qui è possibile, oltre che ammirare molte specie australiane da più che vicino, anche nutrirle e perfino toccarle. Proprio questa possibilità, che risulta essere molto amata dai bambini, ha reso il Maru una delle mete più popolari di Phillip Island.

Contattaci quì per un preventivo senza impegno.

Lascia un Commento

commenti