grazieCiao a tutti/e come state?

Siamo nel periodo natalizio ed ho pensato di condividere con voi la mia ricetta ispirata al metodo di Louise Hay per creare abitudini funzionali e felici.

Quando i miei pazienti e cochee mi chiedono come faccio ad essere come sono (a dir loro solare, energica, determinata e felice), io rispondo: faccio i compiti ☺

Proprio cosi.

Fino a pochi anni fa quando ancora soffrivo di bulimia e mio padre era depresso vedevo tutto nero, non credevo fosse possibile cambiare il modo di vedere le cose, mi sentivo male e non riuscivo a cambiare musica… (potete leggere il post precedente in cui lo spiego meglio).

Per fortuna o per caso, avendo fatto il corso di Louise Hay “Puoi Guarire la Tua Vita”, sono riuscita a diventare consapevole che tutto dipendeva da me: stato d’animo, relazioni, lavoro, ricchezza, salute…

Da allora ho semplicemente messo in pratica gli strumenti che mi erano stati trasmessi per creare una vita più appagante e gioiosa, che prima credevo non esistesse e fosse solo riservata a pochi e di sicuro non a me.

Rosa

Ecco qui gli ingredienti fondamentali per il PIANO GIORNALIERO:    scarica piano giornaliero quì

1. AFFERMAZIONI

Le affermazioni sono qualcosa che ci diciamo in continuazione, diventano convinzioni e danno sempre dei risultati sia in positivo che in negativo.

E’ importante che siano al tempo presente, espresse in positivo.

Possono interessare diversi ambiti della vostra vita, ad esempio “Tutte le mie relazioni sono armoniose”; “Il mio corpo gode di perfetta salute”; “Le mie finanze sono in costante aumento prima che io muova un dito”…..

RIPETERLE, CANTARLE, BALLARLE, SCRIVERLE ALMENO 7 VOLTE AL MATTINO E 7 VOLTE ALLA SERA.

2. VISUALIZZAZIONI AL MATTINO E SERA

Visualizzatevi ogni giorno prima di andare a dormire come già vorreste essere. Abbiate un’immagine chiara o un’idea precisa di voi stessi/e con il vostro obiettivo realizzato. Sentite, vedete, assaporate e ascoltate ciò su cui state lavorando. Notate la reazione degli altri al vostro nuovo stato. Fate in modo di stare bene a prescindere dalle loro reazioni.

3. SANA ALIMENTAZIONE

Il modo in cui mangiamo influisce anche sul modo in cui pensiamo.

Più ci nutriamo di alimenti tossici, più sarà difficile pensare in maniera funzionale perché il nostro corpo impiega un sacco di energia nella digestione e rimane intossicato.

Quale piccolo passo puoi fare da oggi per migliorare il carburante che dai al tuo corpo?

Ad esempio: bere più acqua, consumare almeno due porzioni di verdura al giorno, evitare lo zucchero….?

4. MEDITAZIONE E RILASSAMENTO

La vita di tutti i giorni ci porta ad essere spesso di fretta.

Questo strumento è importante per fermarci e trovare una centratura.

Se non l’avete mai fatto, potete iniziare con 5 minuti. Sedetevi in una posizione comoda, potete mettere una musica di sottofondo e accendere una candela.

Iniziate a portare l’attenzione al respiro, all’aria che entra e che esce dalle narici. E quando un pensiero arriva a distrarvi, semplicemente fatelo scivolare delicatamente fuori da voi.

5. ATTIVITA’ FISICA

Il nostro corpo è una macchina fatta per muoversi.

Muovendoci anche la nostra mente è più attiva: l’esercizio fisico libera endorfine e dona salute.

Non significa necessariamente iscriversi in palestra o correre una maratona: basta iniziare con qualcosa di piccolo… per esempio iniziare a gestire 1 ora e mezza di attività fisica in tutta la settimana. Meglio qualcosa in più che niente! (Ricordate che “non ho tempo” è semplicemente una SCUSA)

6. ESPRIMERE GRATITUDINE

In qualsiasi giornata che viviamo, esprimere gratitudine apre il cuore e fa cambiare direzione ai nostri pensieri. C’è sempre qualcosa per cui ringraziare.

La prima cosa che fa Louise quando si sveglia al mattino è dire grazie al letto per averle permesso di riposare…

Io dico spesso grazie al sole che è la nostra fonte di vita, grazie al respiro che non è così scontato, grazie alla possibilità di avere degli abiti, una casa, del cibo…. Dire grazie alle piccole cose serve per renderci conto di quanto abbiamo!

Potete tenere un diario della gratitudine sul comodino vicino al letto in modo che ogni sera, ripensando alla vostra giornata, possiate portare consapevolezza!

7. APPRENDERE

Dedicate un po’di tempo della vostra giornata all’approfondimento di ciò che vi appassiona, tramite la lettura o internet o in gruppi di scambio o frequentando un corso.

Più imparate, più sapete, più mettete in pratica le vostre conoscenze e migliore sarà la vostra vita.

 

Ecco qui il format che uso nei miei corsi per creare il nuovo piano giornaliero.

Corso

Modalità di utilizzo e regole

1. Appendetelo in un posto dove potete vederlo (io, per esempio, lo tengo in bagno di fianco allo specchio).

2. Trovate abitudini ecologiche in linea con il vostro modo di vivere: non programmate troppe cose se già sapete di non riuscire a farle: il mio motto è a PICCOLI PASSI OTTENGO GRANDI RISULTATI.

3. Aggiornatelo costantemente con nuove routine, quando vi rendete conto che le precedenti sono ormai diventate parte di voi.

4. Applicatelo ogni giorno per almeno 28 giorni (un ciclo lunare) in modo da far diventare il comportamento una nuova abitudine.

5. Mettete data e firma al fondo come se fosse un contratto con voi stessi/e e potete farlo firmare anche da un  testimone

 

Fatemi sapere come sta andando mandando una mail a parioleslye@gmail.com

D.ssa Leslye Pario

Biologo Nutrizionista Master in Alimentazione ed educazione alla salute
Master Coach PNL e Neurosemantica (INSN)
Teacher Heal Your Life
Corso heal your life

Lascia un Commento

commenti

3 Commenti
  1. Semplicità pregna di grandi contenuti. Questo è Leyla che è l’esempio del cambiamento. Grande stuma ed ammirazione.

  2. Grazie Leslye.❤❤

  3. Cara Leslye
    Il tuo articolo è bellissimo e mi da lo stimolo per continuare. Credo di aver fatto già piccoli passi in avanti. La strada è ancora lunga ma il desiderio è tanto. Un abbraccio forte con il cuore.