Viaggiare, Vivere, Lavorare, Studiare, Emigrare

La Veritá sul Rimborso Tasse in Australia

Raccolta FruttaCon spiagge incontaminate, surf mozzafiato e città cosí vibranti è facile capire perché l’Australia è una destinazione top per chi cerca avventura.

Non è il posto più economico per vivere, quindi è facile capire perché così tante persone arrivano con i visti che consentono loro di lavorare per finanziarsi il viaggio. Data la natura del lavoro per i viaggiatori in Australia (cioè le persone non lavorano per un anno completo, ecc), molti titolari di visto temporaneo pagano tasse in eccesso ed hanno quindi diritto ad un rimborso tasse.

Per fortuna, ci sono un sacco di lavori divertenti da provare in Australia, dal servizio ristorazione nei concerti al lavoro di ufficio nelle città di raccolta della frutta nell’entroterra. Come in qualsiasi altro Paese in cui si lavora, si devono pagare le tasse; per fortuna la storia sulle tasse per i possessori di visti temporanei in Australia tende ad avere un lieto fine.

Imposta sul Reddito

Le tasse in Australia vengono trattenute alla fonte dal datore di lavoro secondo lo schema PAYG (Pay As You Go), e lavorando in Australia con un visto temporaneo pagherete tra il 13% e il 32,5% del vostro salario in tasse. La buona notizia è che molti titolari di visti temporanei hanno diritto ad un rimborso tasse!

Ci sono alcune regole da tenere presente quando si richiede il rimborso delle imposte sul reddito in Australia – la più importante è che bisogna essere considerati quello che loro chiamano Residente Australiano ai fini fiscali. Ci sono molti fattori coinvolti, ma il più importante è che bisogna aver risieduto in Australia per 183 giorni, cosa da tenere a mente quando si pianifica il viaggio!

Se si trascorrono almeno 183 giorni in Australia, di solito risulta tutto rose e fiori quando e’ il momento di ottenere il rimborso totale o parziale delle tasse pagate. L’altra cosa grandiosa dell’essere considerato residente ai fini fiscali in Australia è che si e’ qualificati per usufruire della soglia esentasse di $18,200!

Tax Back Australia

Richiedere il Rimborso Tasse Australia

Il modo più semplice per ottenere un rimborso tasse e scoprire quanto si deve ricevere è quello di utilizzare un agente fiscale affidabile come Taxback.com, che è molto popolare tra possessori di visto vacanza lavoro.

Tutto quello che serve per iniziare il processo è:

  • Compilare un semplice modulo online
  • Inviare le tue buste paga per tutti i lavori (se le avete perse, Taxback.com può ritrovarle per voi)
  • Inviare il vostro ID (documento d’identitá)

Otterrai una stima del rimborso e una volta che la richiesta viene elaborata, riceverai il denaro che ti spetta direttamente sul tuo conto, in qualsiasi parte del mondo.

Con Taxback.com, il rimborso tasse medio è di $2,600 – il che rappresenta una bella iniezione di fondi per pianificare un’altra vacanza.

 

Il rimborso della Superannuation

Rimborso Tasse AustraliaC’è anche un altro rimborso che spetta ai titolari di visti temporanei in Oz la Superannuation!

Se avete lavorato in Australia avrete familiarità con il termine superannuation o ‘super‘ in breve.

Questo è il sistema delle pensioni di anzianità in l’Australia, che vede i datori di lavoro versare un contributo per tutti i dipendenti in un fondo pensione nominato.

I contributi sulla pensione sono obbligatori in Australia e tutti i lavoratori che guadagnano al di sopra di $450 al mese riceveranno il 9,5% del loro salario lordo pagato in un fondo designato per loro conto (questo è generalmente una somma ulteriore rispetto alla retribuzione).

Questi fondi sono in genere accumulati per gli australiani nel corso della loro vita lavorativa in modo che possano usufruirne quando raggiungono la pensione. I titolari di visti temporanei che non intendono ottenere la residenza permanente in Australia possono richiedere questi fondi al momento di lasciare l’Australia.

Avrete bisogno di pagare una tassa del 38% del valore del saldo per prendere i fondi in anticipo dal vostro conto super (cioè prima dell’età pensionabile), ma ne vale comunque la pena dato che Taxback.com garantisce un rimborsio medio di $3,380 per i loro richiedenti con visto temporaneo – questo è un’altro bel incentivo ai fondi per le vacanze.

Lascia un Commento

commenti