Stefano: Skipper, Capitano di Barche ed Istruttore di Sub nella Barriera Corallina

Ciao a tutti,

eccomi finalmente con la prima Audio Video Intervista per I Love Australia TV

ho avuto la fortuna di incontrare Stefano che fa lo Skipper, Capitano di Barche ed Istruttore di Sub nella Barriera Corallina

l’Intervista è divisa in 2 video, il primo di informazioni generali, il secondo specifico di approfondimento

 

 

Stefano raccontaci qualcosa un po di te

Ciao a tutti,
sono di Verona e sono venuto in Australia nel 1997
lavoravo in cassa di risparmio poi ho cominciato a viaggiare in Brasile e poi una zia che ha sposato un australiano
ed è arrivata in Australia ad aprire un ristorante che ancora c’è a Manly
e mi dice: dai vieni vieni a vedere un po com’è… e ho deciso di venire a fare un salto a trovarla per un mese a con un visto turistico

La prima impressione è stata molto bella, cielo limpido pulito, tutto ben organizzato, la gente un po più fredda rispetto agli standard latini

dopo un mesetto di adattamento anche con la lingua con l’inglese
ho preso l’autobus e sono salito perchè volevo andare alle Whitsundays un arcipelago di 74 isole a fare diving
la prima tappa era Byron Bay, c’era un Blues Festival che ancora ce, questo 15 anni fa, bello qua i surfisti, la gente che suona i tamburi per strada, e da li è cominciato l’esodo in Australia.

 

Capitano, Skipper e Istruttore di Sub

Ho cominciato a fare immersioni e sono diventato Istruttore di Sub e da li è iniziata la carriera che mi ha portato a guidare le barche
pian piano ho preso la prima licenza commerciale in cui servono circa 300 giorni di navigazione quindi un anno e mezzo circa

nel frattempo avevo trovato la ragazza australiana e dopo un anno ho fatto con lei la relazione de facto per riusciere a rimanere
fino a raggiungere il visto di permanenza e cittadinanza, con il giuramento alla regina 🙂
e da li come skipper, istruttore di sub e capitano di barche ho continuato a studiare per ottenere altre licenze commerciali
mi sono concentrato gli ultimi anni nella barriera corallina in cui ho lavorato sia come istruttore di sub che capitano
dalle barche più piccole come i catamarani fino a barche più grandi fino a 47 metri, e poi i vari delivery a portare le barche su e giù da Sydney
fin’ora ho fatto una licenza che mi permette di guidare barche fino a 80 metri

si può trovare lavoro, dipende dalle conoscenze che si ha in materia, il curriculum
ho anche lavorato nei Super Yacht a Montecarlo, Saint Tropez, Palma di Maiorca
chi ama il mare chi ama viaggiare riescie ad unire le due cose
questa è la mia storia
qui si sta bene, l’Australia è bella
si vive bene nonostante la distanza
ciao

 

Secondo Parte: Approfondimento

 

 

La tua giornata tipo nella barriera corallina?

Chiaro che se sei il capitano della barca e hai tanta responsabilità
mi alzo alle 6 di mattina, alle 7 sono in barca, arriva l’ingegnere che va a fare dei controlli ai motori
mi da l’ok che tutto funziona bene
parlo un po con lui, sento che tutte le parti meccaniche tecniche funzionino
entro su in plancia, controllo che tutto l’equipaggio sia in orario e che stia facendo il proprio lavoro

vado in sala comandi, accendo tutta la strumentazione, faccio i controlli che tutto vada bene
metto su un po di musica che va sempre bene
guardo il bollettino nautico, vedo le condizioni meteo e mare
controllo che tutto l’equipaggiamento per immersioni sia a posto
poi ho una serie di posti in cui scegliere di andare che dipende dalle condizioni del vento, correnti e dalla marea
che in alcuni posti nel nord queensland può salire anche di 4 metri

si parte circa intorno alle 8:45am, partendo da Port Douglas si raggiunge il primo sito a 40 miglia dalla costa si fa la prima immersione
poi mi sposto nel secondo posto di nuovo per un altra immersione, poi il pranzo, poi l’ultima l’immersione, la terza della giornata
e si torna verso le 4 del pomeriggio
si pulisce la barca, carte da compilare e verso le 5 è la fine della giornata

ci sono altri siti ad Airlie Beach nelle Whitsundays in cui guidavo la barca a vela per 3 giorni 2 notti o 4 giorni 3 notti
allora li è diversa la tipologia, si parte o mattina o pomeriggio, si naviga tra le isole
alla sera si ancora in qualche bella baia,

ci si ferma a fare snorkelling e scuba e si va a camminare nei parchi nazionali come Whitehaven Beach

 

Quale posto speciale consigli nella barriera corallina?

dipende dal budget ma secondo me la perla in cui ho abitato in anno è Lizard Island
a circa un ora di aereo da Cairns, si accede anche in barca

ci sono delle barche che in 4-5 giorni fanno gran parte della barriera corallina e concludono proprio a Lizard Island
e li vicino ce Ribbon n.10 in cui ce questo famoso codol in cui i coralli sono molto belli e attrae molti specie di pesci
oppure ancora più a Nord verso Osprey Reef

per chi ha la disponibilità economica, di prendere una barca a Cairns, fare questo percorso di 2-3 notti con 15 immersioni
fino a Osprey Reef passando per il Cod Hole, poi ci si ferma a Lizard Island e da li prendere un aereo per tornare a Cairns
per me quella è la parte più interessante, meno turistica, più bella

 

Quali consigli daresti agli italiani che vorrebbero iniziare il lavoro di skipper?

l’Australia da un punto di vista commerciale non riconosce molto le attività esterne
presentando tutte le prove di tempi di navigazione che hai fatto in Italia, tipologia di barca e motori, ecc… a volte si riesci a fare riconoscere i tempi di navigazione anche in Australia

altrimenti se una persona vuole cominciare dall’inizio l’idea è che si comincia con il primo patentino per uso privato che sono 3-4 giorni di corso, da li puoi entrare a far parte di qualche equipaggio come mozzi, forse Airlie Beach è la più semplice come area per capire un po come funziona

da li ce un libricino che si ottiene al dipartimento dei trasporti in cui cominci a segnare i vari giorni di navigazione, per arrivare alla prima patente commerciale servono circa 300 giorni, bisogna dedicarcisi, è una passione che uno ha per il mare e piano piano ci si arriva

oppure l’altra alternativa come ho fatto io dalle profondità del mare, come istruttore di sub hai già un posto in barca
sei in barca tutti i giorni, di solito aiuti come mozzo (Deck Hand), aiuti il capitano con le cime ecc… e anche questo ti conta come tempo di navigazione.

 

Hai notato qualche differenza negli stipendi?

si, gli stipendi sono molto superiori, è chiaro che dipende dal tipo di barca, se lavori nel settori dei super yacht lo stipendo è molto alto

in Australia adesso i lavori più retribuito sono quelli collegati all’industria delle miniere, le miniere scavano e tutto il materiale deve andare sulle barche, ci sono anche le piattaforme che si muovo e i tag, le barche pilota che spostano i mercantili che entrano nel porto.

 

Lascia un Commento

commenti

7 Commenti
  1. Ciao Stefano,
    ti scrivo perchè mi piacerebbe avere qualche consiglio sull’Australia. Vivo in Italia, sono un velista e faccio skipperaggi nella stagione estiva. Ho appena fatto il working holiday visa e mi piacerebbe lavorare in Australia come skipper. Che percorso mi converrebbe fare per lavorare in questo campo li? Da dove sarebbe meglio iniziare come prima esperienza in Australia (zona, come muovermi, cosa cercare etc.).
    Ho la patente nautica senza limiti dalla costa vela-motore per imbarcazioni fino a 24 metri e vorrei sapere se li ha validità.
    Ti ringrazio in anticipo.

    Giuseppe

    • Ciao Giuseppe, se vedi entrambi i video, specialmente il secondo di approfondimento, sentirai che Stefano ha già risposto a gran parte delle tue domande nei video

  2. Ciao Stefano,
    sono Scilla, sono a Sydney da 5 mesi e tra poco mi sposterò verso Airlie Beach/Whitsundays in cerca di un altro lavoro e volevo sapere a chi o dove posso rivolgermi per cercare un lavoro sulle barche come cameriera, aiuto cucina o altro che non necessiti di esperienza/corsi come skipper o similari.
    Grazie mille!!
    Scilla

  3. ciaooo!! per caso mi sono ritrovato qui! ahah sono un neo istruttore subacqueo IDEA, avevo intenzione di fare un salto in australia di preciso a Cairns. Sai darmi qualche consiglio/dritta? Sei a conoscenza se l’ IDEA è riconosciuta in australia? grazie mille!! ciaooo